LILT Matera


Vai ai contenuti


--------------------------------------



--------------------------------------


29 ottobre 2014, ore 20,00
Palazzo Lanfranchi, Matera
Concerto "Sassi... in canto"
A conclusione della "Campagna Nastro Rosa"


--------------------------------------


Parte a ottobre la XXII edizione della Campagna Nastro Rosa dedicata alla prevenzione del tumore al seno della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (LILT).
L’attrice Nicoletta Romanoff sarà la testimonial italiana di questa edizione 2014.


--------------------------------------




La LILT all'evento "Matera è Fiera" 2014


--------------------------------------


31 maggio 2014 - Giornata Mondiale Senza Tabacco

La dipendenza dal fumo è causa certa di circa 30 malattie tra cui le broncopneumatopie croniche, varie patologie polmonari croniche, diverse forme tumorali, cardiopatie e vasculopatie. Per questo il fumo è una delle problematiche più importanti della sanità nel nostro Paese e nel mondo.


--------------------------------------



--------------------------------------



16-23 Marzo 2014
Tredicesima Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica

Albano e l'olio extravergine d'oliva i testimonial dell'evento

"Il cancro si combatte prima di ammalarsi, con un corretto stile di vita che va insegnato". E' questo il filo conduttore della 13esima edizione della Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica organizzata dalla Lega Italiana Lotta contro i Tumori (LILT) che è stata presentata dal ministro alla Salute, Beatrice Lorenzin, a Palazzo Chigi.
Ben 106 sezioni provinciali e circa 400 spazi prevenzione LILT distribuiti su tutto il territorio italiano saranno alle prese con iniziative di promozione dei sani e corretti stili di vita, a favore della prevenzione.

Il presidente nazionale della LILT, professor Francesco Schittulli, ha sottolineato, in premessa, proprio la passione e la competenza degli operatori e volontari dell'Ente a essere al fianco del Servizio Sanitario Nazionale, in maniera complementare ed integrativa. Un ruolo riconosciuto dallo stesso Ministro, che ha voluto ringraziare l'impegno quotidiano della LILT e delle centinaia di migliaia di soci e volontari "che trovo negli ospedali e nei reparti più difficili, dove c'è più fragilità e sofferenza" protagonisti di una "guerra sanitaria, in cui ogni giorno per fortuna riportiamo una vittoria. Le battaglie vinte sono state tante ma la guerra finale non è ancora stata combattuta, e questa è una battaglia che si fa con le persone".
Testimonial d'eccezione Albano Carrisi, che nel presentare la bottiglia d'olio extravergine d'oliva, simbolo storico della campagna di prevenzione che sarà distribuito dai volontari nelle piazze italiane a fronte di un modesto contributo, ha lanciato un messaggio di speranza a per chi, come lui, "tradito dal cancro" è riuscito a sconfiggerlo, impegnandosi, poi, a dare "lezioni di salute, sin dalla più tenera età". Tema questo più volte sottolineato dal presidente Schittulli - per il quale educazione alimentare, attività fisica, cura per l'ambiente e lotta al tabagismo, fanno parte di una cultura della prevenzione, come metodo di vita, che andrebbe insegnata ai ragazzi sin dalle scuole primarie.

David Granieri, Vicepresidente della Fondazione Campagna Amica, partner della Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica, ha sottolineato come la salute possa trovare un alleato efficace proprio in quel "cibo sano, sostenibile e, perché no, italiano", che da sempre vede impegnata la principale associazione agricola italiana da lui rappresentata.

Messaggio condiviso dal Presidente di Unaprol, Massimo Gargano, che racconta di come l'olio italiano sia "un olio che aiuta la prevenzione", purché insieme ai corretti stili di vita si presti attenzione anche agli stili di acquisto "e ai prezzi eccessivamente bassi della grande distribuzione", spesso ingannevoli per la scarsa qualità.

La cultura della Prevenzione, se insegnata per tempo, può rivelarsi dunque l'arma vincente per le nuove generazioni, finalizzata a vincere definitivamente la guerra contro i tumori.



--------------------------------------


La Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (LILT), protagonista da oltre 90 anni nella lotta al tabagismo, si è fatta promotrice di numerose iniziative per sensibilizzare e informare tutti i cittadini sui gravi danni alla salute che provoca il fumo.


--------------------------------------


Il progetto "Conoscere per prevenire" fonda le sue basi sulla convinzione che la conoscenza di eventuali problematiche porta a prenderne coscienza e spinge a trovare soluzioni.
A tale proposito il progetto si propone di condurre un'indagine sistematica e su base scientifica circa le criticità incontrate nel percorso di guarigione da parte di pazienti ed ex pazienti oncologici della Provincia di Matera.
L'indagine sarà condotta somministrando ai destinatari un questionario.
I risultati di questa indagine andranno a costruire un documento qualitativo che inviato alle istituzioni competenti possa suggerire loro misure più adeguate per un migliore svolgimento delle attività nel servizio sanitario nell'iter che va dalla scoperta di un tumore alla sua guarigione.
Il questionario infatti, oltre che rilevare le criticità sarà costruito in maniera tale che direttamente dagli interessati possano emergere proposte.


--------------------------------------


Per la "Settimana nazionale per la prevenzione oncologica"

la
LILT di Matera organizza l'evento teatrale

"O chiaev o man vind, smnisc quonn jat u tjmb"

Auditorium "R. Gervasio" - Matera 24 marzo alle ore 20,30

SETTIMANA NAZIONALE PER LA PREVENZIONE ONCOLOGICA
XI Edizione
Dal 17 al 25 marzo 2012 i volontari della LILT si mobiliteranno per essere presenti numerosi nelle maggiori piazze italiane e offrire la bottiglia di olio extra vergine di oliva - in cambio di un modesto contributo a sostegno delle attività promosse dalla LILT e delle dotazioni di apparecchiature diagnostiche - assieme ad un utile opuscolo ricco di informazioni sui corretti stili di vita.


Matera 17 marzo 2012 - Ore 10,00 c/o Aula Magna
del Liceo Scientifico Dante Alighieri.
Progetto Martina: parliamo ai giovani dei tumori. Lezioni contro il silenzio.


Martina era una ragazza gioiosa e felice. Un giorno si accorse di avere un piccolo nodulo nella mammella. Non vi prestò attenzione.
Quel nodulo era un tumore che le tolse la gioia di vivere. Aveva intravisto la sua fine e a chi le era vicino ha affidato questo desiderio: " che i giovani vengano accuratamente informati ed educati ad avere una maggiore cura della propria salute ed una maggiore attenzione verso il proprio corpo."

Il progetto Martina, che si occupa dei tumori che si sviluppano in età precoce, persegue l'obiettivo di promuovere la cultura della prevenzione, sia primaria, attraverso un corretto stile di vita e, sia secondaria, attraverso l'anticipazione diagnostica.

Per i suoi 90 anni la LILT è stata ricevuta al Senato dal Presidente Renato Schifani.

Per i suoi 90 anni la LILT è stata ricevuta in udienza da papa Benedetto XVI.


--------------------------------------


Siamo presenti anche su Facebook dove abbiamo raggiunto il limite di
5.000 contatti!
Per questo abbiamo aperto una nuova pagina dove puoi seguirci nelle
iniziative e interagire.

LILT - Facebook


--------------------------------------


Federica Pellegrini,
campionessa mondiale di nuoto ed attuale detentrice del record del mondo di stile libero,
è stata la testimonial della XVIII edizione della
Campagna Nastro Rosa.

La LILT e la società ESTEE LAUDER COMPANIES si fanno promotrici della "CAMPAGNA NASTRO ROSA" dedicata alle donne per sottolineare l'importanza della prevenzione e della diagnosi precoce dei tumori al seno.
I nastri rosa e l'effetto suggestivo dei fasci di luce rosa che, nel mese di ottobre, illuminano i più famosi monumenti nel mondo, vogliono dare un messaggio di solidarietà e di amore, di fiducia, di speranza e di serenità a tutte le donne che vivono momenti di ansia e di paura.
Il 30 ottobre la Chiesa Madonna del Carmine - Palazzo Lanfranchi in Piazzetta Pascoli., si è colorata di Rosa facendo da cornice alla campagna di sensibilizzazione nei confronti della diagnosi precoce a sostegno dei programmi di screening.

"Prevenzione. La nostra grande sfida per un futuro senza Cancro"



--------------------------------------


Si è tenuto a Matera il 29 ottobre 2011 c/o il campo sportivo comunale XXI settembre l'iniziativa
La parrocchia scende in campo
finalizzata ad incentivare lo spirito di aggregazione fra i giovani e rafforzare la rete tra associazioni di volontariato, soggetti educativi e istituzioni.




--------------------------------------


Torna ai contenuti | Torna al menu